Google Arts & Culture

Le collezioni dei Musei di Arte Antica e del Museo della Cattedrale di Ferrara sono ora disponibili online sul sito o sull’applicazione di Google Arts&Culture, la piattaforma online che si propone di rendere le preziose opere accessibili al pubblico di tutto il mondo.  
E’ possibile fare un tour virtuale dei Musei di Arte Antica di Palazzo Schifanoia: la fruizione di queste spettacolari opere Rinascimentali è possibile grazie alla Google Street View e ad immagini ad alta risoluzione. Si può osservare il capolavoro del Salone dei Mesi realizzato nel 1469 da Francesco del Cossa, Ercole de’ Roberti ed altri maestri appartenenti all’Officina ferrarese. Per i Musei di Arte Antica sono disponibili 6 percorsi espositivi tematici virtuali, tra cui: le straordinarie pagine della Bibbia e dei Corali di San Cristoforo alla Certosa (entrambi voluti da Borso d’Este), i Corali di San Giorgio fuori le mura e il Decretum Gratiani realizzato a Venezia nel 1474 al tempo di Ercole I.
Sono presenti oltre 300 immagini ad alta risoluzione di 28 codici miniati.
Sono disponibili per la visita virtuale anche l’elegante Palazzina Marfisa d’Este ed il Lapidario Civico.
E’ possibile vedere online anche tutte e 111 le opere del Museo della Cattedrale, con un totale di 400 immagini. Le immagini delle ante d’organo magistralmente dipinte da Cosmè Tura sono state digitalizzate con Google Art Camera, per ottenere una maggiore qualità e una migliore esperienza di fruizione per chi guarderà la collezione con Google Arts&Culture.
Vi sono 8 storie che comprendono le formelle duecentesche del Maestro dei Mesi, la Madonna della Melagrana di Jacopo della Quercia, gli arazzi cinquecenteschi di Johannes Karcher, le preziose oreficerie di Tre e Quattrocento
E’ stata posta grande attenzione ai Libri Corali della Cattedrale, di cui i fotografi Google hanno scattato 300 immagini di qualità, realizzati tra la seconda metà del 1400 e l’inizio del secolo successivo da grandi maestri come Guglielmo Giraldi, Taddeo Crivelli e Jacopo Filippo Medici detto l’Argenta.
La piattaforma Google Arts&Culture propone opere, manufatti e molto altro di oltre 2000 musei, archivi e organizzazioni di 80 paesi diversi che hanno collaborato con il Google Cultural Institute. E’ disponibile sul Web e su dispositivi mobili tramite l’app per Android ed iOS.